State of Decay [Recensione] fine

Insomma, libertà assoluta e un costante senso di angoscia, sensazioni che renderanno indimenticabile la vostra esperienza nel mondo di State of Decay, facendovi sentire come i protagonisti di un qualsiasi episodio di The Walking Dead. Quale altro videogame in circolazione può vantare un tale pregio? Nessuno, neanche il miglior Dead Rising o Silent Hill . No, perché quei non si tratta di fare a pezzi gli zombie nei modi più fantasiosi… in State of Decay è tutta una questione di sopravvivenza. E finalmente qualcuno si è reso conto che gli amanti della categoria desideravano esattamente questo.

state-3

I difetti ovviamente non mancano – ci sono piccoli rallentamenti nelle fasi più concitate, il sistema di gestione è inizialmente un po’ difficile da comprendere, le possibilità di interazione interpersonale sono limitate al minimo ed il sistema di combattimento, specie per quanto riguarda gli scontri corpo a corpo, è un po’ grezzo – ma sapete che c’è? Non li noterete neanche, e qualora doveste farlo non gli darete chissà quale peso. Credetemi.

Conclusioni

Un piccolo capolavoro. Non ci sono altri modi per definire quanto fatto da Undead Labs con questo videogioco. State of Decay incarna infatti il concetto di sopravvivenza meglio di quanto abbia mai fatto qualsiasi altro zombie game in circolazione e lo fa con sorprendente semplicità, senza perdersi in inutili dettagli, per regalare a tutti gli appassionati un’esperienza divertente, appassionante e opprimente di cui si parlerà senz’altro per molto, molto tempo ancora.

A questo punto alcuni di voi si staranno probabilmente chiedendo perché, dopo tanti e tali elogi, il voto non sia un 10… è semplice. Nonostante tutto il ben di Dio offerto, i margini di miglioramento sono ancora notevoli – con un budget più adeguato, il team di sviluppo avrebbe potuto fare letteralmente miracoli, magari inserendo anche un bel multiplayer cooperativo – ed il mancato 10, per una volta, rappresenta dunque un attestato di stima e non una punizione. Sì perché i ragazzi di Undead Labs arriveranno presto ad un meritatissimo perfect score… è solo questione di tempo.

E ora scusatemi, ma la mia comunità aspetta, e il cibo non si raccoglie certo da solo…

State of Decay [Recensione] fineultima modifica: 2018-12-26T17:18:40+01:00da goldgame
Reposta per primo quest’articolo

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.