Le dieci tendenze degli anni ‘00 – parte 3

Fra qualche anno non vi farà ridere

CONTROLLI E CASUAL

Ugh. Prima o poi sapevo che ci saremmo arrivati. Cosa caratterizza gli anni duemila più delle mamme Wii, del joypad/telecomando e del DS per anziani? Per carità, una svecchiata di voleva. Soprattutto per colpa di Sony l’evoluzione dei joypad aveva fatto una brusca frenata all’inizio del decennio. Le proteste unanimi di fronte al joypad banana-boomerang di PS3 sono state l’esempio più evidente del fatto che i videogiocatori sono conservatori. Ed elitisti, come Obama. L’Eye Toy di Sony, il pennino del DS e l’immondo Wiimote hanno permesso l’accesso ai videogiochi a gigantesche fette di pubblico.

video-gamesE questo è un bene. Eppure è stata un’illusione sperare che motion control e interfacce alternative avrebbero portato i videogiochi alle masse così come i Beatles avevano portato il pop-rock al grande pubblico. Piuttosto Wii Fit e Cooking Mama ricordano quelle immonde commedie romantiche americane che fanno andare al cinema donnette di poco spirito che non capiscono altri tipi di film. In altre parole : avevamo bisogno di questo grande pubblico ?

E non che alla fine i videogiocatori “tradizionali” ci abbiamo guadagnato granché. Ancora non si è visto un gioco motion control che non si riduca a “agita il telecomando… ora!”.

Le dieci tendenze degli anni ‘00 – parte 3ultima modifica: 2017-08-16T02:48:51+02:00da goldgame
Reposta per primo quest’articolo

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.